Casino online Libra: giocare usando la valuta di Facebook?

Forse è presto per parlarne, ma appena abbiamo sentito che Facebook avrebbe lanciato la sua valuta ci siamo subito chiesto se presto assisteremo alla nascita di casino online Libra, cioè siti di gioco nei quali poter utilizzare Libra per ricaricare il conto gioco.

Il lancio di questa nuova moneta è previsto per il 2020, quindi alcuni dettagli relativi al suo funzionamento non sono ancora stati chiariti. Quello che si sa è che Zuckerberg punta alla creazione di una valuta che abbia una diffusione mondiale e che possa essere utilizzata in modo legale e parallelo alle monete ufficiali dei diversi Paesi. La novità rispetto alle criptovalute è che Libra sarà ancorata ad asset reali e sicuri, in modo da mantenere basso il rischio anche per gli utenti. Inoltre questa nuova moneta si caratterizzerà per la forte capacità inclusiva, visto che potrà essere utilizzata da tutti coloro che non hanno attualmente accesso ad alcun sistema bancario ma che sono almeno proprietari di un mobile e che vogliono ad esempio divertirsi in un casinò per cellulare.

Dal punto di vista del gioco, per i casino online Libra significherà aprire le porte ad un numero maggiore di utenti che potrà depositare e prelevare da un conto gioco anche senza avvalersi di un conto bancario, di un e-wallet e nemmeno di una carta di credito. I casino Libra offrono quindi qualcosa di leggermente differente rispetto ai casinò bitcoin online. casino online libra

Dall’esperienza dei bitcoin di questi anni, Libra sembra aver appreso l’importanza dell’evitare le grandi fluttuazioni di valore, che si caratterizzi per la sua stabilità, sicurezza e velocità.

Visto che per utilizzare Libra servirà solo un cellulare, ci si può immaginare che le transazioni avverranno attraverso app già esistenti oppure dedicate. Probabilmente gli scambi saranno tanto facili quanto inviare un messaggio o una foto e le transazioni potranno essere soggette a commissioni. Quello che sarà importante capire è come un utente potrà vedere chiaramente il tasso di cambio tra la valuta del suo Paese e Libra, un elemento fondamentale per non perdere denaro negli scambi, in particolare quando si tratta di prelevare le vincite ottenute. Anche i casino online Libra saranno interessati a questo aspetto per capire ad esempio se un utente sta superando i propri limiti di deposito o di scommessa, visto che comunque il conto gioco dovrà sempre essere espresso in una delle valute tradizionali.

Con queste accortezze Libra diventerà presto uno strumento per effettuare acquisti online nei siti convenzionati, inviare denaro tra privati e perché no magari anche pagare il titolo di viaggio su un mezzo pubblico. Sicuramente poi tantissime altri utilizzi si faranno avanti negli anni a venire, anche se è prematuro sapere se i casino online Libra potranno essere una realtà oppure se questa moneta sarà soggetta a limitazioni in merito al tipo di transazioni che potranno essere con essa eseguite.

I casinò online Libra saranno un passo avanti per i giocatori oppure no?

Difficile dirlo ad oggi. Chi ha già una certa familiarità con il settore del gioco online, sa perfettamente che attualmente esistono numerosi metodi di pagamento rapidi, veloci e sicuri per effettuare una ricarica nel conto gioco. A chi obbietta che molti se non tutti questi metodi richiedono l’utilizzo di un conto bancario, possiamo dire che molti casinò online accettano anche voucher prepagati come Paysafecard o simili. E’ vero anche che normalmente i depositi effettuati con certi voucher hanno il difetto di non permettere al giocatore di richiedere bonus o promozioni.

E’ comunque innegabile che aggiungere un ulteriore metodo di pagamento al ventaglio già ampio di quelli esistenti potrà avvicinare al gioco online un maggior numero di appassionati, soprattutto andando a pescare tra coloro che ormai gestiscono praticamente quasi tutte le loro attività quotidiane usando il proprio smartphone.

Una delle preoccupazioni maggior sollevate da alcuni critici del progetto Libra è quello della protezione della privacy e della sicurezza nei casino che adotteranno questa valuta.. Ormai da qualche anno infatti tutto quello che viene associato a Facebook viene anche collegato all’invasione del proprio spazio privato, al fatto che tutto quello che facciamo online viene scrutato, analizzato e spesso utilizzato a fini commerciali se non per altri scopi ancora più rilevanti. Calibra, la società che gestirà Libra, ha già dichiarato che non passerà informazioni a Facebook ma i potenziali utenti dei casino online Libra potrebbero comunque essere sospettosi e non credere affatto a quanto dichiarato.

Fiducia e sicurezza nei casino Libra online

Il tema della fiducia o meglio dell’affidabilità e della sicurezza nei casino online Libra non è certo un elemento secondario.

Il fatto che Facebook sia coinvolto, anzi sia il principale protagonista di questa nuova moneta, è per alcuni un punto di importante criticità. In quel settore dell’opinione pubblica che si interessa in modo specifico di privacy nei casino online, il nome “Facebook” suscita solo sfiducia e il grane timore che i giocatori saranno spiati e fatti oggetti di analisi poco trasparenti. Anzi,c’è chi si è spinto a dichiarare che senza Facebook, Libra avrebbe molte più possibilità di successo. Anche se è comprensibile il senso di una dichiarazione del genere, è difficile condividerla non fosse altro per il numero di utenti che questo social network è in grado di raggiungere.

Secondo altri osservatori, i settori che saranno più interessati ad utilizzare Libra saranno quelli che si trovano ai margini delle economie tradizionali come appunto i casinò online, il gioco d’azzardo in generale, (inclusi il poker online, il bingo e le scommesse sportive) l’intrattenimento per adulti e il mercato dei derivati dalla cannabis.

L'autore di questo pezzo:

Matteo Panicucci

Specialista slot e giochi – Matteo è un appassionato di giochi di casinò. Nella redazione si occupa di testare tutte le nuove uscite e presentarle con articoli dettagliati e il più possibile obiettivi. Inoltre, tiene aggiornati i nostri lettori sul mondo del gioco a distanza in generale: leggi, fusioni di società, sicurezza, metodi di pagamento, etc...